Stracciatella con funghi misti dell’Etna

Al TG5 Gusto il giornalista Gioacchino Bonsignore e il nostro Chef Seby Sorbello ci portano a scoprire le tante varietà di funghi dell’Etna. Tipici dell’autunno e dell’inverno etneo si possono trovare: i funghi di Ferla, il Porcinello, la Mazza di Tamburo (che i catanesi chiamano “cappellino“) e i tradizionali funghi Porcini.

Vero è che i funghi sull’Etna sono la base di tantissime ricette. Ed è proprio da una di queste ricette che le nostre nonne preparavano ad aver ispirato il nostro Chef Seby Sorbello nella realizzazione della sua Stracciatella con funghi misti dell’Etna.

Tutte le varietà di funghi dell’Etna, tagliati a coltello, si spadellano insieme con solo olio extra vergine d’oliva e dell’aglio. E a seguire si prepara la stracciatella a base di uovo.

È tutto molto semplice da realizzare: si versa nella stessa padella con i funghi saltati l’uovo sbattuto e condito con un pizzico di pepe nero. Si lascia cuocere, mescolando a ritmo lento.

Questo è un piatto che nella tradizione siciliana accompagna tutto il pasto. Quasi fino al dolce. Un piatto simbolo della convivialità in tavola. È, infatti, una di quelle pietanze che porta l’emozione durante i pasti.

Il consiglio dello Chef è di abbinarla con un Etna Rosso realizzato da uve di Nerello Cappuccio e Mascalese.

Il piatto è pronto, non resta che gustarlo!