Zuppa autunnale di funghi porcini in tre consistenze preparato al TG5 Gusto Verde con Gioacchino Bonsignore

Funghi appena raccolti sotto i castagni dell’Etna ed erbette spontanee (cannatedda e finocchietto selvatico) sono gli ingredienti principali della Zuppa di Porcini del nostro Chef Seby Sorbello.

Al TG5 Gusto Verde, ospite di Gioacchino Bonsignore, Seby Sorbello ha preparato una zuppa di porcini in tre consistenze. Le tre diverse percezioni al palato sono date dalla scelta di abbinare funghi porcini preparati con tre diversi metodi di cottura. Zuppa di Porcini, Porcini saltati e lamelle a crudo.

Il procedimento è semplicissimo. Si inizia tagliando a cubetti i porcini e rosolandoli in casseruola con solo un po’ di olio extra vergine d’oliva. A seguire si aggiunge un cucchiaio raso di farina di riso, per dare maggiore cremosità, e si allunga il tutto con del brodo vegetale.

Si lascia cuocere a fuoco medio per almeno 30 minuti. A parte si spadellano per pochi minuti i funghi Porcini tagliati a coltello con solo olio extra vergine d’oliva.

Pronta la zuppa si aggiungono al piatto i funghi spadellati. Si condisce la cannatedda con il finocchietto selvatico e si poggia sopra. Per completare, si lamellano sopra i Porcini a crudo.

Il consiglio dello Chef è di non cuocere troppo la zuppa. È bene che i funghi Porcini mantengano la propria carnosità e non si sciolgano completamente.

In abbinamento il sommelier Mauro Cutuli propone un Etna Rosso. Un vino rosso prodotto a Castiglione di Sicilia, nelle vigne di Feudo di Mezzo. Per le caratteristiche del suolo questi vini sono caratterizzati da un’alta mineralità. Al naso sentori di prugne e di more che ben si accompagnano al piatto.

Adesso, non vi resta che gustarvelo!

GUARDA LA PREPARAZIONE